sog

I sogni premonitori esistono?

Cosa sono i sogni premonitori?

Sicuramente è capitato anche a voi di fare un sogni premonitori che vi sembrava quasi essere reale. Si sente spesso parlare di questi sogni premonitori, ossia una sorta di anticipazione, all’interno del nostro mondo onirico, di eventi futuri di un presentimento su qualcosa che accadrà. Rispetto ai comuni sogni, questi avrebbero carattere divinatorio, in quanto ci mostrerebbero una visione del futuro.

Secondo il filosofo e scrittore Robert Todd Carroll, ad esempio, il sogno premonitore rientrerebbe nella famosa legge dei grandi numeri: ci sono 6,5 miliardi di persone su questo pianeta che vantano una media di 5 sogni a notte. Ergo, se alcuni di loro sognano disastri naturali o tragedie che poi si verificano è solo una pura casualità, data magari da un’emotività condivisa.

Ovviamente i sogni premonitori possono anche essere meno espliciti, ma dare indicazioni su quello che potrebbe accadere attraverso dei simboli. Un classico in questo caso può essere rappresentato dal viaggio, il cui significato è normalmente l’inizio di qualcosa di nuovo o anche la fine di una situazione.

A volte, quando ci svegliamo, questi sogni suscitano in noi delle strane sensazioni, che però da li a poco vengono dimenticate. Queste emozioni, si ripresentano vive in noi, nel momento in cui il sogno fatto precedentemente si realizza nella realtà. Questo processo viene definito déjà-vu.

Come riconoscere i sogni premonitori

Ma è possibile riconoscere i sogni premonitori? Secondo gli esperti nel campo onirico un buon indizio per pensare che i nostri sogni rientrano in questa casistica è che sono ricorrenti ed emotivamente pregnanti, perciò al risveglio ci lasciano memoria e sensazioni di ciò che è accaduto.

Ovviamente potrebbe anche solo voler dire che stiamo vivendo un periodo particolare della nostra vita, magari fatto di preoccupazioni, speranze o attese. In questo caso i sogni sono mere immagini dei nostri stati d’animo, quindi descrittivi e non predittivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *